Intossicazione da metanolo


  • Urgenza media
  • Poco frequente
    Grave
  • Il metanolo è un tipo di alcol non adatto al consumo, utilizzato normalmente per scopi industriali (solventi) e automobilistici (antigelo).

    Una volta ingerito, questo alcol entra nel flusso ematico e viene lentamente depurato nel fegato. Le cause di intossicazione più frequenti sono l'ingestione accidentale o per scopi suicidi.

    Dal punto di vista clinico, si attraversano tre fasi: 1) debolezza, sensazione di vertigini e nausea; 2) vomito, dolore addominale, disorientamento e alterazioni della vista; 3) lesioni neuronali, convulsioni, coma, ipotensione e difficoltà respiratorie.

    La diagnosi viene eseguita mediante anamnesi medica, esame obiettivo, analisi del sangue e delle urine ed elettrocardiogramma.

    Il trattamento si basa su gestione delle vie aeree, ventilazione e stabilizzazione della circolazione, così come sul monitoraggio dell'acidemia del sangue (somministrazione di bicarbonato di sodio), sulla somministrazione di alcool (fomepizolo) e sull'avvio di terapie di depurazione extrarenale.

     

    Vedi di più
    Epidemiologia
    • Colpisce entrambi i sessi allo stesso modo. Colpisce allo stesso modo persone di tutte le età.
    Sintomi
    • Sensazione di rotazione
    • Difficoltà a coordinare i movimenti - atassia
    • Mal di testa
    • Vomito
    • Dolore addominale localizzato
    Fattori scatenanti
    • Intossicazione da metanolo
    • Pupille dilatate che non reagiscono alla luce
    • Tabagismo attivo
    Specialità